Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 22/08/2013 & archiviato in In evidenza, Personale

Oggi: Puy de Sancy

Escursionismo.

Perchè poi la montagna è comunque nel nostro DNA.

Gita dunque al Puy de Sancy, la vetta più alta del Massiccio Centrale.

Nulla a che vedere rispetto al Puy de Dome, nel senso che l’ambiente è molto più bello.

Soprattutto se si segue, come abbiamo fatto noi, un itinerario alternativo alla funivia che porta proprio sotto la cima.

Schermata 2013-08-22 alle 17.38.18

Abbiamo seguito le indicazioni dell’ufficio del turismo di Mont-Dore e quindi siamo saliti per una vallata laterale (Val de Courre).

-2

Dopo una partenza abbastanza lenta, il sentiero comincia a salire per raggiungere la cresta.

Gli ultimi tornanti sono molto faticosi soprattutto per le persone poco allenate.

-1

Dal Colle si prosegue in cresta fino a raggiungere l’ultimo tratto, che è affollatissimo visto che nelle vicinanze è situata la stazione di arrivo della teleferica.

In cima è un delirio.

-3

Il sentiero è sostituito da una scala in legno per preservarlo dalla continua erosione. E questo determina veri e propri ingorghi…

Detto questo  la vista è impagabile.

 

 

Post correlati

Lascia un commento