Sporco Lobbista – Il blog di Fabio Bistoncini

Pubblicato da Fabio Bistoncini il 11/11/2016 & archiviato in Lobbying, Politica

La transizione alla Casa Bianca guidata dai lobbisti

donald-trump-obama-handshake-zoom-29c1018b-2f8b-4504-b1de-976aa9857534

Il nuovo Presidente Donald Trump ha concordato con Barack Obama il percorso della transizione dei poteri.

Un passaggio delicatissimo dal momento che gli svariati dossier gestiti dalla vecchia amministrazione devono essere ereditati dalla nuova.

Infatti, in America, vige lo spoil system. I vertici apicali governativi (circa 4.000 persone) vengono sostituiti con il cambio della Presidenza.

E’ sempre stato così e sempre lo sarà.

La novità di queste ore è che nel “transition team”  di Trump  vi sono molti lobbisti e consulenti di grandi aziende private.

Il New York Times lo sottolinea in questo bell’articolo pubblicato oggi.

Citando molti esempi specifici tra cui:

Jeffrey Eisenach, per anni consulente di Verizon e di altre aziende nel settore delle telecomunicazioni, è a capo del team che deve selezionare gli staff della Federal Communications Commission;

Michael Catanzaro, lobbista di alcune aziende dell’energia, ha in gestione il dossier dell’indipendenza energetica;

Michael Torrey, lobbista del settore agroalimentare, svolge il ruolo di consulente nella selezione dello staff del Dipartimento dell’Agricoltura.

L’articolo è ovviamente critico.

Sottolineando il fatto che Donald Trump ha caratterizzato la propria (vincente) campagna elettorale schierandosi contro i gruppi d’interesse consolidati a Washington, un potere che, a suo dire, influenza eccessivamente l’Amministrazione determinando delle policy lontane dalle esigenze dell’americano medio.

Quello che poi lo ha eletto.

Ma la campagna elettorale è ormai finita, aggiungiamo noi.

E come prima mossa ha chiamato in aiuto i tanto vituperati lobbisti.

Portandosi così in casa grandi competenze ma anche enormi potenziali conflitti d’interesse.

 

 

 

 

 

Post correlati

2 commenti a La transizione alla Casa Bianca guidata dai lobbisti

Jordanus Brunus Nolanus | #

In particolare, tre consulenti hanno ruoli importanti nel settore energetico. Si prevedono scintille?

Rispondi
Fabio Bistoncini | #

Più che scintille si prevede una profonda rivisitazione della politica energetica americana.

Rispondi

Lascia un commento